Ediltre Erre. Realizziamo i Vostri Progetti.

Mini guida alla scelta del portone per garage

portone per garage

Qualunque sia il portone per garage che volete acquistare per la vostra casa, assicuratevi di una cosa soltanto: che sia su misura. 

Esistono diverse tipologie di portoni per garage: le più famose, però, sono due. Sezionali o basculanti. I portoni per garage sezionali sono quelli che scorrono in orizzontale o verso l’altro, scomparendo completamente. Perfetti quando si ha poco spazio a disposizione, i portoni per garage sezionali sono molto pratici, comodi e funzionali. 

portoni per garage basculanti, invece, hanno un’apertura a compasso e si muovono verso l’esterno: per questo motivo, hanno bisogno di più spazio, rispetto a quelli sezionali. 

Avete valutato lo spazio che avete a disposizione? Bene. Una volta scelta la tipologia più adatta alle vostre esigenze, è ora di pensare all’estetica del portone per garage che avete intenzione di acquistare. 

In commercio, esistono tantissime tipologie di finitura: alcune riproducono più o meno fedelmente l’effetto legno o metallico, altre cercano di avvicinarsi come possono ai colori che richiamino in qualche modo la facciata dell’abitazione di riferimento. 

I materiali con cui è possibile realizzare o rivestire i portoni per garage sono molteplici: lamiera d’acciaio, alluminio o legno che sia, l’importante è che il portone sia robusto e resistente e che si amalgami bene con il resto dell’abitazione esterna. 

Oltre ai modelli ordinari, ci sono anche quelli motorizzati, di gran lunga più stabili e sicuri e dotati di un sistema di sicurezza per evitare chiusure brusche e pericolose. 

Prima di procedere all’acquisto, assicuratevi anche che il portone scelto abbia potere isolante. 

Mini guida alla scelta del portone per garage ultima modifica: 2020-07-14T15:59:41+00:00 da insem

Leave Comment